Big Fish & Begonia (2016). Il peso delle scelte

Condividi su
Poster Big Fish & Begonia

Big Fish & Begonia

Titolo originale: Dàyú Hǎitáng

Anno: 2016

Paese: Cina

Genere: Fantastico, drammatico, epico

Produzione: B&T Studio, Beijing Enlight Pictures, Coloroom Pictures, Studio Mir

Distribuzione: Draka Distribution, Twelve Entertainmen

Durata: 105 minuti

Regia: Liang Xuan, Zhang Chun

Sceneggiatura: Liang Xuan

Fotografia: Liang Xuan

Montaggio: Yiran Tu

Musiche: Kiyoshi Yoshida

Animatori: Chun Zhang, Zikai Guo, Zhicheng Zhao, Peng Wang

Trailer italiano di: Big Fish & Begonia

Big Fish & Begonia è un film d’animazione cinese del 2016 in coproduzione con Studio MIR (DOTA Dragon’s Blood e The Witcher: Nightmare of the Wolf). Un fantasy a tinte epiche che entrò in concorso anche all’importante Festival internazionale del film d’Annecy.

Trama di: Big Fish & Begonia

Sotto il mondo degli umani, ne esiste un altro popolato da creature dotate di poteri magici che controllano molti fenomeni naturali. In questo mondo vive Chun una giovane ragazza che sta per compiere, con altri suoi coetanei sedicenni, un rito di passaggio: il rito consiste nell’andare a visitare il mondo degli umani per una settimana con l’assoluto divieto di entrare in contatto con loro. Sottoforma di delfino rosso la giovane raggiunge il mondo umano e, nonostante gli avvertimenti, si imbatte più volte in un ragazzo e la sorella minore che vivono in una casa in riva al mare. L’ultimo giorno di permanenza fra gli umani, una tempesta fa impigliare Chun in una rete e solo l’intervento del ragazzo le impedisce di rimanere nel nostro mondo; purtroppo il giovane non riesce a scampare alla tempesta e muore annegato gettando nello sconforto Chun che tornata nel suo mondo non esita, dopo aver incontrato Lingpo la signora delle anime, a rinunciare a metà della propria vita per poter riavere indietro il giovane. Sancito il patto, il ragazzo torna in vita nel mondo di Chun sotto forma di delfino con un corno sulla fronte a cui la ragazza darà il nome di Kun; ciò però porta un grave disordine nel suo mondo, innescando una spirale di eventi il cui epilogo sembra possa essere solo la sua dissoluzione.

Chun sottoforma di delfino e Kun. Fotogramma di Big Fish & Begonia
Chun sottoforma di delfino e Kun. Fotogramma di: Big Fish & Begonia

Riuscirà Chun ad impedire che le scelte da lei compiute distruggano irrimediabilmente il suo mondo? Ogni decisione presa porta sempre in sé delle conseguenze e Big Fish & Begonia racconta questo e molto altro, in maniera davvero gradevole.

Recensione di: Big Fish & Begonia

Big Fish & Begonia è un film davvero ben fatto sia per quanto riguarda la narrazione sia per il livello visivo, la cui bellezza si può notare fin dalle primissime inquadrature. C’è davvero una grande ricercatezza dei particolari e una grande attenzione alla fotografia per permettere di cogliere, quanto più possibile, il duro lavoro di realizzazione di quest’opera – si consideri che i due registi vi hanno lavorato fin dal 2004 anche in forti ristrettezze economiche – i personaggi di questa nostra storia, sono tutti tratteggiati al meglio e secondo necessità con particolare attenzione nei riguardi dei protagonisti (la cosa va da sé).

Qiu e Chun. Fotogramma di Big Fish & Begonia
Qiu e Chun. Fotogramma di: Big Fish & Begonia

La narrazione gode di un buon ritmo, calibrato dall’inizio alla fine, pur impiegando un po’ troppo tempo a chiudere una sequenza conclusiva che probabilmente avrebbe avuto un impatto emotivo ancora maggior se fosse stata meno stiracchiata: a far sentire meno la lunghezza di questa sequenza è stata sicuramente la colonna sonora di Kiyoshi Yoshida che ha saputo portare avanti una “narrazione musicale” a tratti sporadica ma che si è sempre fatta notare nel momento del bisogno.

Un ultimo punto a favore, per concludere, è che Big Fish & Begonia, riesce in maniera convincente a scindere il ruolo di protagonista da quello dell’eroe; non tanto perché Chun non sia, tutto sommato l’eroina di questa storia ma perché all’interno della vicenda scritta da Liang Xuan, è presente un personaggio che nel corso della narrazione, non potrà che essere identificato come il vero eroe della storia.

Chun. Fotogramma di: Big Fish & Begonia
Chun. Fotogramma di: Big Fish & Begonia

In conclusione

Non l’aveste ancora visto, Big Fish & Begonia oltre che in formato fisico, è in catalogo su Prime.

Note positive

  • La regia di Xuan e Chun
  • Le animazioni
  • Gli scenari
  • I personaggi
  • L’eroe della storia
  • La breve scena dopo i titoli di coda
  • La colonna sonora

Note negative

  • Un po’ lungo sul finale
Condividi su
Cartoons' Café
Cartoons' Café

Appassionato della settima arte animata, vi mostrerò con seria spensieratezza, il bello e il brutto del vasto mondo animato. Stay cartooned al Cartoons' Café!

Articoli: 62

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.