Medici – Lorenzo il Magnifico (2018): nuovo cast per la seconda stagione

trailer seconda stagione della serie Medici – Lorenzo il Magnifico

Trama Medici – Lorenzo il Magnifico

L’intro raffinata – colate di oro fuso su sfondo nero che vanno a comporre il giglio fiorentino, accompagnate dal brano Renaissance cantato da Skin e composto da Paolo Buonvino, così come tutta la colonna sonora – ci ricorda che stiamo entrando nel cuore del Rinascimento. La prima stagione è terminata con la morte di Lorenzo, fratello di Cosimo, e con l’annuncio della gravidanza di Lucrezia Tornabuoni. Da allora sono passati 20 anni.

Questa seconda stagione si apre nel 1470, con l’agguato a Piero De’ Medici che insieme alla famiglia sta facendo ritorno a Firenze. Conosciamo così i suoi due figli maschi: Giuliano e Lorenzo, un giovane colto, amante dei piaceri della vita, coraggioso e attento alle esigenze della famiglia.

Medici 2a stagione 2
Medici – Lorenzo il Magnifico

Recensione Medici – Lorenzo il Magnifico

Così come per la prima stagione, anche per questa seconda le critiche negative non sono mancate. Al centro di queste vi sarà la composizione del nuovo cast, capitanato da Lorenzo (interpretato da Daniel Sharman) e dal fratello Giuliano (interpretato da Bradley James), in quanto questi due grandi personaggi siano stati affidati a due attori che il pubblico è abituato a vedere in serie da “teenager”. Ma nonostante un’ iniziale giustificata diffidenza, si può concludere che entrambi abbiamo passato a pieno la prova, fornendo a ognuno dei due personaggi una chiave personale della propria interpretazione.

Subito dopo Lorenzo e Giuliano troviamo, nella piramide dei personaggi, la loro madre Lucrezia (interpretata da Sarah Parish), un giovane Sandro Botticelli (interpretato da Sebastian de Souza), la sorella di Lorenzo e Giuliano, Bianca Medici (interpretata da Aurora Ruffino) segretamente innamorata di Guglielmo Pazzi (interpretato da Charlie Vickers) e suo fratello maggiore Francesco Pazzi (interpretato da Matteo Martari) che per gran parte della serie sarà in conflitto con sé stesso. Indeciso se riporre la sua fedeltà nelle mani dello zio Jacopo Pazzi (interpretato da Sean Bean), il quale rappresenta l’arretratezza dell’arte e della politica, nonché nemico numero uno della famiglia Medici, o in quelle del suo amico d’infanzia Lorenzo Medici fautore della rivoluzione rinascimentale che investì tanto la politica quanto l’arte.

Medici 2a stagione 3
Medici – Lorenzo il Magnifico

Questa seconda stagione, girata da Jon Cassar e Jan Maria Michelini, possiede lo stesso impatto coinvolgente e visivamente solenne della precedente, con la sola differenza che in questo caso i tempi sono stati leggermente modernizzati. La prima stagione infatti seppur, impeccabile sotto numerosi punti di vista, per dare allo spettatore una visione più ampia possibile su personaggi e vicende, possedeva un’andatura a tratti lenta, così almeno per i primi quattro episodi. Questa invece possiede un’andatura più scorrevole e quindi forse più apprezzabile da un vasto pubblico. Non vi è critica a riguardo. Ritengo pertanto che si tratti di una semplice scelta di stile. Di sicuro va detto che nonostante Cassar e Michelini abbiano, appunto, dato velocità ai tempi di racconto, sono riusciti a non far mancare allo spettatore la possibilità d’innamorarsi di questa serie e dei personaggi che la compongono.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.