Nastri d’Argento 2022: Ennio di Tornatore vince il premio documentario dell’anno

Ennio di Giuseppe Tornatore viene premiato con il Nastro d’Argento 2022 per il Documentario dell’anno. La notizia è stata comunicata oggi dal Direttivo dei Giornalisti Cinematografici Italiani, che da dopo è stato rinnovato, inaugurando con questo premio la 76.ma edizione del Premio per l’eccellenza del cinema italiano.

“È un Nastro alla passione, alla ricerca, al racconto d’autore di un protagonista eccezionale – si legge in una nota del Direttivo – che rende unica l’emozione di un film che, oltre la musica e il cinema, trasmette il senso profondo di un omaggio che rappresenta, insieme, viaggio sentimentale e grande cinema, lectio magistralis e racconto di una genialità assoluta nata in un mondo di disarmante semplicità. Nel film la ricostruzione di un percorso che affascina lascia storditi non solo dalla magia delle note, ma dalla potenza emotiva che filtra dalle immagini e soprattutto dalle parole.  E ci fa sentire un senso di profonda nostalgia per il ‘nostro’ Morricone ma anche per quel cinema così grande e irripetibile”.

L’annuncio del Nastro d’Argento dell’anno a Giuseppe Tornatore è il primo atto ufficiale del Direttivo che sarà in carica fino al 31 Dicembre 2024 – un gruppo di lavoro che continua a essere guidato da Laura Delli Colli, confermata alla Presidenza, con Fulvia Caprara Vicepresidente e con Paolo Sommaruga, Stefania Ulivi, Oscar Cosulich, Maurizio Di Rienzo e Susanna Rotunno. Rinnovati negli incarichi Romano Milani, Segretario generale e Franco Mariotti, Sindaco revisore, ai quali sarà affiancato nei prossimi giorni il Consiglio Nazionale.

Ennio - Immagine
Ennio – Immagine

“Nel risultato elettorale” afferma una nota del Sindacato “il riconoscimento di un lavoro collettivo che, fra tradizione e profonda innovazione, dovrà essere un ponte importante verso un rinnovamento significativo degli obiettivi, in uno scambio anche generazionale sempre più aperto, nel cinema come nel giornalismo”.

Il documentario, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia del 2021 e nelle sale dal 17 febbraio, ripercorre la straordinaria carriera del compositore vincitore di due premi Oscar e autore di più di 500 colonne sonore che hanno emozionato il pubblico di tutto il mondo.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.