The Great – prima stagione (2020): come diventare Grande

the great locandina prima stagione

The Great

Titolo originale: The Great

Anno: 2020

Paese: Australia, Regno Unito

Genere: Commedia (Dramedy)

Produzione: Civic Center Media, MRC

Distribuzione: Hulu, Starz Play

Ideatore: Tony McNamara

Stagione: 1

Puntate: 10

Attori: Elle FanningNicholas HoultPhoebe FoxSacha DhawanGwilym Lee, Adam Godley, Charity Wakefield, Douglas Hodge

Trailer ufficiale di The Great

The Great è una serie tv ideata da Tony McNamara, già sceneggiatore del film di Yorgos Lanthimos La Favorita, liberamente basata sull’ascesa al trono dell’imperatrice Caterina II di Russia. E’ una commedia televisiva (anche definita dramedy) con protagonisti Elle Fanning e Nicholas Hoult cui prima stagione, prodotta da Hulu, è presente nella piattaforma streaming Starzplay. La serie è stata rinnovata per una seconda stagione, in uscita nel novembre 2021.

Trama di The Great

The Great è ispirata alla storia dell’ascesa al trono di Caterina la Grande. Ella sposa l’imperatore Pietro III, verso il quale nutriva romantiche aspettative; venendo delusa dalla sua persona ridicola e crudele, comprende che il suo destino non è il matrimonio con l’imperatore, ma rendere gloriosa la Russia, grazie alle sue idee moderne e progressiste: l’unico modo per realizzare il suo progetto è uccidere il marito.

Recensione di The Great

L’ideatore Tony McNamara ripropone un’estetica, una storia stravagante, volutamente grottesca, che aveva conquistato il pubblico con il film La favorita, diretto da Yorgos Lanthimos, e che vedeva, non a caso, Nicholas Hoult nel cast, che ritroviamo in The Great nel ruolo dell’imperatore Pietro. Entrambe le opere sono esilaranti, barocche, comiche e tragiche allo stesso tempo, caratterizzate da situazioni al limite del surreale, legate da una satira sul potere, sulla difficoltà nel raggiungerlo, sull’incapacità di ricoprire un ruolo all’apice della piramide. Sono storie di donne, ricche di sfumature, a tratti spietate, coraggiose, come raramente è possibile vedere in storie di questo genere, in tv come al cinema.

The Great è la narrazione di una crescita femminile, della liberazione dagli stereotipi di genere. La storia di Catherine è una lotta, inizialmente inconsapevole, all’emancipazione da uno status associato alla figura femminile. Ella crede nel grande amore, ed è ciò che crede di volere: essere una moglie devota e amorevole, poiché è a questo a cui una donna viene indottrinata sin dall’infanzia. Realtà perfettamente accettata nel ‘700, e ancora oggi spaventosamente presente in numerosi paesi del mondo. Catherine comprende che ciò che desidera davvero è una grande vita, compiere gesti gloriosi, cambiare il mondo e, appunto, emanciparsi dal ruolo predefinito.

Una protagonista femminile, magistralmente interpretata da Elle Fanning, che offre una performance azzeccata, matura e convincente, rappresenta, nella sua apparenza, l’aderenza alla corretta femminilità; dolce, dal viso angelico, dalla bellezza rassicurante, e inizialmente servile (ma solo nelle prime scene) finisce per rivelare il fuoco che divampa il suo animo, nel profondo ribelle. La sua intelligenza, sensibilità, astuzia e istruzione è posta in contrasto con la stupidità dell’imperatore, Pietro, buffo e violento, rozzo e crudele. Viene mostrato l’orrore della guerra, mettendone in risalto il suo aspetto grottesco, ridicolo poiché alla fine dei conti, tremendamente inutile. La genialità della serie risiede proprio nella sua ilarità, nel suo linguaggio spesso scurrile ed iperbolico, nel suo mostrare la malvagità e la violenza a corte rivelandone l’aspetto infantile.

Pietro è un bambino che fatica a crescere, inesperto, inadatto al ruolo che ricopre, rappresenta la mascolinità tossica, intenta a mostrare una virilità che si rivela poi debole, fallace. Egli non sa governare, e questo fa emergere l’inconsistenza del potere, in mano a chi non lo merita davvero. Uomini al potere che si costringono a indossare la maschera della mascolinità normativa; uomini che nascondono insicurezze, fragilità, inchiodati in un sistema patriarcale che si mostra tossico per entrambi i sessi.

Catherine è coraggiosa, impavida, intelligente; caratteristiche che risultano mancanti in molti dei personaggi maschili che ricoprono ruoli prestigiosi, soprattutto in Pietro. Ella è una donna istruita che pone in luce il potere del sapere, che combatte per un mondo in cui le donne siano finalmente consapevoli dei loro diritti alla libertà; se c’è un modo che può favorire l’emancipazione è proprio la conoscenza.

 Catherine, seppur dipinta come una inguaribile ottimista e sicura di sé, viene anche mostrata nelle sue debolezze, che caratterizzano molti dei personaggi della serie.  Quest’ultime, se rappresentano un deterrente all’ascesa al potere agli occhi della stessa Catherine, che verso la metà della serie dovrà far fronte a delle difficoltà riguardanti il ruolo che mira a ricoprire, ciò non riguarda i personaggi maschili: le insicurezze vanno per loro nascoste, celate. Questa è l’ennesima rappresentazione della tossicità del sistema patriarcale e del machismo che la serie fa emergere.

Le donne della serie, seppur costrette nella loro sottomissione e nel loro essere spesso oggetti sessuali, risultando quindi aderenti all’epoca descritta, sono comunque attive, coraggiose, intelligenti: usano gli stereotipi per raggiungere i loro intenti.

“Se foste una donna, capireste.”

Ironico, divertente, stravagante, esteticamente curato, The Great è una serie brillante, una divertente satira sul potere, che rivela i suoi aspetti inquietanti e drammatici, ma senza mai rinunciare alla leggerezza che la contraddistingue in ogni episodio, grazie alla sua modalità di narrazione. “Una storia occasionalmente vera” di cui non vediamo l’ora di vedere la continuazione.

Note positive

  • Satira ironica e riflessiva
  • Scrittura interessante e dialoghi arguti
  • Interpretazioni convincenti
  • Scenografia, costumi ed estetica ben curata

Note negative

  • /

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.