House of Gucci (2021): Father, Son and House of Gucci

House of Gucci - Locandina

House of Gucci

Titolo originale: House of Gucci

Anno: 2021

Paese: USA, Italia

Genere: Biografico, drammatico, thriller

Casa di produzione: Metro-Goldwyn-Mayer, Scott Free Productions

Distribuzione: Eagle Pictures

Durata: 157 minuti

Regia: Ridley Scott

Sceneggiatura: Roberto Bentivegna

Fotografia: Dariusz Wolski

Montaggio: Claire Simpson

Musiche: Harry Gregson-Williams

Attori: Lady GagaAdam DriverAl PacinoJared LetoJeremy IronsSalma HayekJack Huston, Camille Cottin, Madalina Ghenea, Reeve Carney, Youssef Kerkour, Vincent Riotta, Andrea Piedimonte 

L’idea di portare sul grande schermo il potere e il declino di una delle famiglie più importanti del mondo della moda nasce nel 2006. Nell’arco di tutti questi anni, diversi registi e sceneggiatori sono stati incaricati di portare questo progetto alla luce a questi si aggiunge una lista di nomi di possibili attori e attrici papabili per il ruolo di Patrizia Reggiani e Maurizio Gucci. Nel 2020 la Metro-Goldwyn-Mayer compra i diritti del film, Ridley Scott è il regista scelto per dirigere l’adattamento cinematografico del libro di Sara Gay FordenRoberto Bentivegna è lo sceneggiatore e Lady Gaga e Adam Driver sono i due attori scelti per interpretare i ruoli dei due protagonisti. Il film, che fa più parlare di sé per le azioni legali portati avanti dalla famiglia Gucci, uscirà nelle sale in anteprima il 15 dicembre mentre la distribuzione ufficiale è il 16 dicembre. 

Trama di House of Gucci

Alla fine degli anni settanta, Patrizia Reggiani, una donna di umili origini, conosce e si innamora di Maurizio Gucci, il rampollo della casa di moda Gucci, più interessato a studiare legge che a portare avanti le redini della casa di moda. Contro la volontà di Rodolfo Gucci, padre di Maurizio, i due decidono di sposarsi. Aldo Gucci, zio di Maurizio, e Patrizia convincono Maurizio a prendere parte all’attività di famiglia. Dopo un primo momento di collaborazione tra nipote e zio, Maurizio, grazie alle macchinazioni messe in atto dalla moglie, diventa unico erede dell’impero Gucci manipolando il cugino Paolo Gucci e estromettendo Aldo che viene arrestato per evasione fiscale. Maurizio tradisce Patrizia e chiede il divorzio per intraprendere una nuova storia d’amore con Paola Franchie, una vecchia amica d’infanzia. Mossa dalla disperazione, Patrizia e l’amica Pina Auriemma, una maga conosciuta molti anni prima, organizzano l’omicidio di Maurizio che nel frattempo sta perdendo la sua casa di moda. 

House of Gucci - scena del film
House of Gucci – scena del film

Recensione House of Gucci

Ridley Scott (The last duel) mette al centro di tutta la vicenda la storia d’amore tra Patrizia Reggiani, interpretata da Lady Gaga (A star is born), e Maurizio Gucci, interpretato da Adam Driver (Star Wars: L’ascesa di Skywalker), inserendo nel mezzo una lotta generazionale tra Rodolfo Gucci, Jeremy Irons (Zack Snyder’s Justice League) e Aldo Gucci, Al Pacino (The Irishman) che entrano in contrasto con le ambizioni dei figli Maurizio, che vuole diventare un uomo di legge e sposare Patrizia, e Paolo Gucci, Jared Leto (Suicide Squad), che sogna di diventare uno stilista. Un lunghissimo dramma famigliare che si estende per ben 165 minuti lasciando poco spazio, a cui viene dedicata circa l’ultima mezz’ora, alla parte forse più importante del film, l’omicidio di Maurizio. In questo breve lasso di tempo il tutto si svolge in maniera troppo frettolosa tralasciando quelli che sono stati i veri motivi che hanno spinto Patrizia Reggiani ad organizzare l’omicidio del marito. Una Reggiani che ci viene presentata come donna follemente innamorata del marito trasformando così la sua figura di carnefice in una vittima, atteggiamento che ha creato molte polemiche soprattutto tra gli eredi della famiglia Gucci.  

House of Gucci - Scena del film
House of Gucci – Scena del film

“Era un nome dal suono così dolce, così seducente, sinonimo di ricchezza, di stile, di potere…. ma il loro nome era anche una maledizione!”

Cit. Patrizia Reggiani (Lady Gaga)

Attratta dalla complessità del personaggio della Reggiani, la cantante e attrice Gaga crea un personaggio sinceramente innamorata, una donna di vecchio stampo che rimane accanto al marito nonostante la famiglia gli volta le spalle, giustifica in un certo senso le sue azioni che, dall’interpretazione che dà a questa problematica figura, sono mosse dal bisogno continuo di accettazione. Nonostante questa visione molto personale e nonostante alcuni atteggiamenti risultano troppo calcati, Lady Gaga impressiona tutti con la sua performance riuscendo a non farsi oscurare dal cast stellare che l’affianca.  

Impeccabile l’interpretazione di Al Pacino eccessiva ma non esagerata che entra in contrasto con un’altra interpretazione impeccabile, quella di Jeremy Irons con il suo Rodolfo Gucci molto più austero. Adam Driver durante il film trasforma il suo personaggio, da timido e impacciato ragazzo poco elegante e disinteressato all’eredità di famiglia, diventa una figura più elegante, orgoglioso e avido. Driver e Gaga creano una chimica perfetta che costituisce uno dei punti di forza della messa in scena dei loro personaggi. 

House of Gucci - Scena del film
House of Gucci – Scena del film

Anche Jared Leto dà un’interpretazione molto personale di Paolo Gucci ma che risulta delle volte troppo ridicolo, spesso e volentieri ci si domanda se il suo personaggio fa parte del film oppure recita in un micro film che si interseca con la trama principale. 

House of Gucci - Scena del film
House of Gucci – Scena del film

Tra polemiche e chiavi di lettura dei personaggi molto personali, Scott realizza forse il suo film più commerciale, un mix tra commedia, biografia, tragedia, secondo alcuni anche una soap opera e un mafia-movie, molto accurato dal punto di vista scenografico e dei costumi, ottime inquadrature e ottima fotografia, meno la musica che mischia i classici italiani del tempo con canzoni più recenti rispetto agli anni in cui si svolgono gli eventi.

House of Gucci - Scena del film
House of Gucci – Scena del film

Gli attori recitano in inglese mischiando delle volte, a caso, delle frasi in italiano, una scelta che rende più piacevole la visione del film in lingua originale. 

Note positive

  • L’interpretazione di Lady Gaga, Jeremy Irons, Adam Driver e Al Pacino
  • La chimica tra Lady Gaga e Adam Driver
  • Fotografia
  • Inquadrature
  • Costumi e scenografia

Note negative

  • L’interpretazione di Jared Leto
  • Le musiche
  • La parte dell’omicidio e le reali motivazioni che hanno portato all’omicidio di Maurizio Gucci poco curate o del tutto trascurate

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.