Conferenza Stampa “Elemental” (2023): Il regista, i doppiatori italiani e il cantante Mr. Rain parlano del nuovo ed atteso film Disney/Pixar

Condividi su

Dopo la proiezione del nuovo film Disney/Pixar “Elemental” (2023), tenutasi a Milano al “The Space Cinema Odeon” (Via Santa Radegonda 8) durante la mattinata di mercoledì 15 giugno, si è svolta successivamente una conferenza stampa in cui il regista del film Peter Sohn (il quale, sempre per la Pixar Animation Studios, aveva già diretto “Il Viaggio di Arlo” nel 2015), alcuni doppiatori italiani (nello specifico Valentina Romani, Stefano De Martino e Serra Yilmaz) e il rapper italiano Mr. Rain (interprete del brano originale “Per sempre ci sarò” presente nei titoli di coda dell’edizione italiana del film) hanno avuto l’occasione di parlare delle pellicola rispondendo alle varie domande dell’intervistatore e, soprattutto, dei giornalisti.

Video della conferenza stampa di Elemental

La pellicola in questione, proiettata in anteprima mondiale alla chiusura della 76ª edizione del Festival di Cannes, si ambienta nelle città immaginaria di “Element-City” in cui convivono individui appartenenti ai 4 elementi della Natura (Acqua, Terra, Fuoco ed Aria) e nello specifico la storia si incentra sull’amicizia tra Wade Ripple, ossia un giovane ragazzo ingenuo e sensibile appartenente all’elemento dell’Acqua, ed Amber Lumen, ovvero una brillante e passionale giovane ragazza appartenente all’elemento del Fuoco.

La creazione del soggetto e dei personaggi del film sono stati molto al centro della conferenza stampa dato che Peter Sohn, grazie alla curiosità dell’intervistatore ed alle domande dei giornalisti, ha raccontato la genesi di “Elemental” che, essenzialmente, è l’insieme di alcune idee e spunti provenienti direttamente da determinate esperienze individuali del regista stesso, il quale, attraverso specifici aneddoti curiosi ed interessanti, ha fatto facilmente intendere al pubblico in sala quanto il suo rapporto con la sua famiglia e la relazione con sua moglie siano stati molto importanti per la realizzazione della storia, delle tematiche principali e dei protagonisti stessi. Inoltre il regista, durante alcuni suoi interventi, ha esplicitamente elogiato il comparto artistico e tecnico della pellicola ribadendo il fatto che, fin dalla sua fondazione avvenuta nel 1986, le imprese tecnologiche siano uno dei marchi di fabbrica dello studio e spiegando, in relazione alla lunga e complessa realizzazione del film, quanto sia stato difficile per gli animatori ed in generale per gli artisti talentuosi della Pixar concretizzare la sua visione e le sue idee, soprattutto per quanto riguarda i particolari abitanti di “Element-City”

Tutto ebbe inizio 7 anni fa quando, durante una cerimonia a New York, mi trovai sul palcoscenico a guardare la mia famiglia commossa in mezzo al pubblico e quello che vidi mi fece riflettere sui loro sacrifici per dare a me ed a mio fratello un futuro migliore.
Nel corso dell’evento ringraziai pubblicamente i miei genitori e una voce tra il pubblico con un tono perentorio disse: «Beh, faresti proprio bene a ringraziare i tuoi genitori!».

Una volta tornato alla Pixar raccontai ai miei colleghi tutto quello che era accaduto e loro mi dissero che quello poteva essere il soggetto giusto per il mio prossimo film.

Durante i vari interventi di Peter Sohn relativi al processo creativo ed artistico della pellicola, i doppiatori italiani (Valentina Romani, Stefano De Martino e Serra Yilmaz) hanno raccontato la loro esperienza durante la fase di doppiaggio e le caratteristiche più interessanti che gradiscono di più dei loro rispettivi personaggi, ma hanno anche condiviso apertamente la loro affezione e simpatia nei confronti delle pellicole Disney e Pixar con i quali sono cresciuti.

E’ stato veramente un viaggio magico, nel senso che è stato un sogno che si realizza.
E’ stato magico perché è stata un’esperienza nuova e diversa per me che mi ha emozionato davvero tanto.
Sono molto felice e soddisfatta del lavoro che abbiamo fatto, è qualcosa che mi rimarrà per sempre.

Anche Mattia Balardi, (alias il rapper Mr. Rain che ha partecipato per la prima volta in carriera al 73º Festival di Sanremo nel 2023 con il brano “Supereroi”, classificandosi al terzo posto nella serata conclusiva) ha espresso il suo affetto nei confronti delle pellicole Disney e Pixar a tal punto che ha accettato senza esitazioni quando gli hanno proposto di adattare ed interpretare la canzone “Per sempre ci sarò” presente nei titoli di coda dell’edizione italiana del film.

E’ stato un lavoro abbastanza semplice, ho studiato un po’ il testo, ho cercato di dargli una mia visione e mi sono divertito un sacco: E’ stato un lavoro di due giorni, molto breve, e vi ringrazio per questa magica opportunità.

Fin dall’inizio gli ospiti e l’intervistatore stesso hanno fatto intendere di aver apprezzato molto il film ed insieme, specialmente nella parte finale della conferenza stampa, hanno riflettuto sugli argomenti principali di “Elemental”, facendo riferimento soprattutto alla capacità della pellicola d’animazione di trattare tematiche sociali ed ambientaliste attuali, ma anche su altri argomenti non direttamente collegati al film come, per esempio, le nuove tecnologie e l’Intelligenza Artificiale (AI) in relazione alle arti visive e, nello specifico, all’animazione.

A me fa terrore il fatto che [le nuove tecnologie] possano sostituire anche il processo creativo soprattutto perché mi chiedo: “Di che cosa si nutrono esattamente le nuove tecnologie?” Qualcuno afferma che esse si nutrono di tutto ciò che si scrive in Rete e, se le cose stanno veramente così, la cosa onestamente non mi rassicura affatto! (*ridendo*)

Inoltre gli ospiti hanno riflettuto sull’importanza del medium cinematografico come potenziale strumento in grado di cambiare il mondo intorno a noi e, prima della conclusione della conferenza stampa, il regista ha rivolto un bellissimo consiglio rivolto ai giovani artisti che stanno muovendo i loro primi passi nell’arte dell’animazione cinematografica.

Il consiglio che posso darvi è questo: Cercate di vivere la vita nella maniera più profonda, più piena possibile in maniera tale che essa possa alimentare il vostro lavoro.

L’intera conferenza per tutta la sua durata è stata caratterizzata da un’atmosfera leggera e stimolante che si conclude con l’intervento finale dell’intervistatore, il quale ricorda al pubblico in sala che “Elemental” uscirà in tutte le sale cinematografiche italiane il 21 giugno 2023.

Condividi su
Michele Carmotti
Michele Carmotti

All'apparenza sembro un ragazzo come tanti altri, ma in realtà sono un aspirante critico cinematografico alla ricerca costante di nuovi prodotti che mi emozionino e che lascino qualcosa di concreto dentro di me.
A mio parere i veri capolavori sono quelli che ti cambiano la vita e il modo di vedere le cose.

Articoli: 24

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.