The Falcon and the Winter Soldier (2021): i nuovi volti di Captain America

The Falcon and the Winter Soldier (2021): i nuovi volti di Captain America 1

The Falcon and the Winter Soldier

Titolo originale: The Falcon and the Winter Soldier

Anno: 2021

Paese: Stati Uniti d’America

Genere: Azione, supereroistico

Produzione: Marvel Studios

Distribuzione: Disney+

Ideatore: Malcolm Spellman

Stagione: 1

Puntate: 6

Attori: Sebastian Stan, Anthony Mackie, Wyatt Russel, Emily VanCamp, Erin Kellyman

Trailer italiano della miniserie

Miniserie statunitense prodotta dai Marvel Studios e Malcom Spellman, sequel del film Avengers: Endagame (2019). La serie è ambientata all’interno del Marvel Cinematic Universe (MCU) e vede come protagonisti i personaggi tratti dai comics Marvel Sam Wilson e Bucky Barnes.

Il prodotto è disponibile sulla piattaforma streaming Disney+ ed è stato confermato un futuro lungometraggio sequel della serie.

Falcon (Sam Wilson) e Winter Soldier (Bucky Burnes)
Falcon (Sam Wilson) e Winter Soldier (Bucky Burnes) – The Falcon and the Winter Soldier

Trama di The Falcon and the Winter Soldier

Dopo il blip la terra ha subito degli enormi cambiamenti. Metà della popolazione mondiale, ora ricomparsa sulla terra dopo cinque lunghi anni, ha difficoltà a ritrovarsi in questo mondo ormai cambiato e che sembra non avere più spazio per loro. All’interno di questo caos generale anche il loro grande eroe Captain America assume un nuovo e inaspettato volto. Da questi disagi nasce un movimento anti-patriottico, i Flash-Smasher, formato da superuomini capeggiati dalla giovane Karli Morgenthau (Erin Kellyman).

Il gruppo mostra tutto il suo dissenso verso il governo politico compiendo attentati e uccidendo molti innocenti. I due supereroi Falcon (Anthony Mackie) e Winter Soldier (Sebastian Stan) saranno costretti a rivestire i propri costumi per combattere non solo questa nuova minaccia, ma anche i propri demoni.

Recensione di The Falcon and the Winter Soldier

The Falcon and the Winter Soldier è la seconda serie televisiva del Marvel Cinematic Universe ambientata dopo gli avvenimenti narrati in Avengers: Endgame. Tale prodotto possiede lo scopo di andare ad approfondire quei personaggi che all’interno della saga cinematografica avevano avuto un ruolo da complementari, mentre ora assumono il ruolo di veri protagonisti, questo è il caso di Wanda Maximoff in WandaVision e di Bucky Barnes (Sebastian Stan) e Sam Wilson (Anthony Mackie) in questa miniserie ideata da Jac Schaeffer. Il risultato finale conferisce allo spettatore una miniserie ben riuscita e che riesce pienamente nel suo intento introducendo anche dei nuovi caratteri narrativi, il tutto unendo sia una vena prettamente d’intrattenimento che riflessiva portando in scena tematiche socio – politiche notevoli e attuali. The Falcon and the Winter Soldier punta molto nell’evidenziare i grandi problemi culturali degli Stati Uniti del 2020/21 quali il razzismo e le disuguaglianze sociali, tematiche mostrate in maniera molto chiara per far giungere il messaggio in maniera molto diretta agli spettatori di ogni età, il tutto sfruttando l’inserimento narrativo di tre personaggi:

Karli Morgenthau: Giovane ribelle che lotta per dei giusti ideali, per difendere e dare riscatto alla società povera, esclusa, i dimenticati della nazione.

Isaiah: Ex soldato di colore americano, che nonostante i suoi atti eroici viene imprigionato dalla propria nazione e a causa del colore della propria pelle mai onorato.

John Walker: Coraggioso uomo di armi a cui viene affidato il ruolo di impersonare il nuovo eroe a stelle e strisce, che non riesce a reggere il peso derivato dal potere affidatogli.

Questo lato dell’opera assume però un eccessiva ripetizione nei due episodi finali, creando nella sceneggiatura molte ripetizioni forzate.

In The Falcon and the Winter Soldier, risultano ben analizzati e approfonditi i due eroi protagonisti. Ci viene mostrato un Falcon nuovo, che si assume delle grandi responsabilità e si prende la scena per diventare il simbolo della nuova America. Il Winter Soldier fa i conti con il passato, con i crimini commessi e cerca di trovare la propria pace interiore per poter essere maggiormente d’aiuto e di poter salvare vite.

The Falcon and the Winter Soldier
Lo scudo di Captain America

Per quanto riguarda i lati tecnici della serie il risultato è discreto, le scene d’azione sono coinvolgenti ma non brillano per regia e messa in scena. Buoni anche gli effetti visivi, tranne le scene del primo e ultimo episodio dove Falcon compie acrobazie nei cieli statunitensi. Buono il comparto attoriale, spicca in modo particolare la giovane attrice Erin Kellyman nel ruolo di Karli Morgenthau.

In conclusione The Falcon and the Winter Soldier è un buon prodotto, con alcuni difetti ma che non perde lo spirito e le caratteristiche che hanno reso il Marvel Cinematic Universe, la saga cinematografica più redditizia e di successo della storia.

Note positive

  • Il ritmo
  • Le tematiche socio-politiche presenti
  • L’evoluzione dei due eroi protagonisti
  • I nuovi personaggi introdotti

Note negative

  • Negli episodi finali alcuni elementi vengono troppo calcati e ripetuti
  • Gli effetti visivi in alcuni momenti sono calanti

Leave a Reply

quattordici + 12 =