Zack Snyder’s Justice League (2021): Un’epica visione

Zack Snyder's Justice League locandina

Zack Snyder’s Justice League

Titolo originale: Zack Snyder’s Justice League

Anno: 2021

Paese di Produzione: Stati Uniti d’America

Genere: azione, fantascienza, fantastico, avventura

Casa di produzione: Atlas Entertainment, Cruel and Unusual Films

Distribuzione: HBO Max

Durata: 242 min

Regia: Zack Snyder

Sceneggiatura: Chris Terrio

Montaggio: David Brenner, Dody Dorn

Fotografia: Fabian Wagner

Musica: Junkie XL

Attori: Ben Affleck, Henry Cavill, Amy Adams, Gal Gadot, Ezra Miller, Jason Momoa, Ray Fisher, Jeremy Irons, Diane Lane, Connie Nielsen, J. K. Simmons, Ciarán Hinds, Joe Manganiello, Jesse Eisenberg, Willem Dafoe, Jared Leto, Joe Morton, Amber Heard, Kiersey Clemons, Ray Porter, Harry Lennix

https://www.youtube.com/watch?v=T1h1X7ws_PI&ab_channel=WarnerBros.Italia
Trailer italiano del film Zack Snyder’s Justice League

Non mi importa quanti demoni ha combattuto e in quanti inferni, non si è battuto con noi. Non con noi uniti

Batman – Zack Snyder’s Justice League

Dopo anni d’incessante e incrollabile supporto da parte dei suoi fan, Zack Snyder riesce a far vedere a tutto il mondo la sua visione di quel timido film uscito quattro anni prima. Con scene aggiuntive, una C.G.I. migliore e con quelle tematiche e ambientazioni dark che piacciono tanto al regista americano, il film si prospetta essere un’opera completamente differente dalla sua versione rilasciata nei cinema dalla Warner Bros. Snyder avrà ripagato le aspettative createsi in questi anni?

Zack Snyder, Ben Affleck (Batman) e Gal Gadot (Wonder Woman) sul set del film - Zack Snyder's Justice League
Zack Snyder, Ben Affleck (Batman) e Gal Gadot (Wonder Woman) sul set del film – Zack Snyder’s Justice League

Trama Zack Snyder’s Justice League

Per far sì che il sacrificio di Superman non sia stato vano, Bruce Wayne unisce le forze con l’amazzone Diana Prince con lo scopo di riunire una squadra di guerrieri dalle capacità straordinarie, al fine di proteggere il pianeta da un imminente minaccia. Il compito del miliardario di Gotham City però si rivelerà più difficile di quanto immaginasse, perché ogni eroe dovrà affrontare i propri demoni interiori, superarli e così unire le forze formando una Lega di protettori del pianeta. Ma gli sforzi degli eroi della Terra potrebbero non bastare a fermare il potente Steppenwolf comandato dal misterioso Darkseid.

Recensione Zack Snyder’s Justice League

Questo mondo cadrà, come tutti gli altri

Steppenwolf – Zack Snyder’s Justice League

Togliamo subito il dubbio più comune, questo straordinario esempio di film di supereroi non ha niente a che vedere con quella pallida imitazione uscita nei cinema nel 2017. Ovviamente qualche sequenza l’abbiamo già vista e saranno ben riconoscibili, anche se con sostanziali differenze. Persino la struttura del film ovviamente rimane la stessa: il reclutamento, la prima sconfitta, la resurrezione di Superman e lo scontro finale, ma queste cose già si sapevano. Eppure questa visione originale, questa visione risparmiata dalle modifiche imposte dallo studio., con i reshoots e la post-produzione realizzate da Joss Whedon dona un Justice League che diventa finalmente il film che si meritava di essere in quel lontano 2017. Una pellicola piena di epicità e spettacolarità, un lungometraggio dove si vede lo stile di Zack Snyder al 100%, un bellissimo kolossal sui supereroi. E se la storia a grandi linee rimane la stessa e l’abbiamo già vista è il Come Succede che cambia ogni cosa.

Finalmente i personaggi aggiunti hanno una backstory degna di questo nome dove si vedono le paure, le insicurezze e il loro percorso che dovranno affrontare all’interno del film. Le prime due ore sono quasi completamente dedicate a loro, alle loro storie e alle loro motivazioni facendoci empatizzare con loro. Questi personaggi aggiunti hanno un notevole guadagno caratteriale come nel caso di Flash (Barry Allen) e Cyborg. Il personaggio interpretato da Ezra Miller è il più impacciato e goffo del gruppo, ma è quello che donerà umorismo all’interno della storia e i suoi comportamento e atteggiamento, diversamente dalla sua versione sbiadita in quel Justice League del 2017, appare coerente e interessante come carattere. Ne guadagna anche il difensore dei mari, l’Aquaman di Snyder, che è molto lontano da quello presentatoci nel suo film stand-alone. Qui lo troviamo serio, di poche parole ma molto carismatico. Persino Steppenwolf diventa un cattivo non stereotipato avendo delle intenzioni, obbiettivi ma soprattutto paure.

Il film si divide in 6 capitoli e un epilogo, con il risultato di una pellicola della durata di 4 ore, una durata importante, che potrebbe spaventare e far storcere il naso allo spettatore meno paziente. Ma Snyder, fortunatamente, riesce a dare un ritmo alla pellicola notevole, con azione e dialoghi incidenti che quasi faranno volare via il tempo.

Gli effetti speciali, la fotografia e le musiche sono degni di un kolossal così importante, regalandoci delle battaglie mitologiche e spettacolari. Ma ovviamente non tutto è perfetto. In un film con una durata così elevata è quasi impossibile fare tutto giusto e anche questo film non è da meno. Qualche sequenza è ripetitiva e l’epilogo del film sembra lasciare troppe questioni aperte, come se volesse farci capire che ci sarà un seguito, togliendo molta dell’epicità che si era venuta a creare nel finale.

Zack Snyder’s Justice League è un film di cui se ne sentiva il bisogno, una lettera d’amore del regista all’incrollabile fede dei fan e non solo anche al cinema senza tempo.

Note positive

  • Tutti i personaggi sono caratterizzati bene, le loro storie e i loro percorsi appassionano lo spettatore
  • Gli effetti speciali, la fotografia e le musiche
  • Il ritmo è ben distribuito durante tutta la durata del film facendo venire voglia di volerne di più
  • Il film è epico, mitologico, spettacolare e divertente

Note negative

  • Qualche sequenza è ripetitiva
  • Lo stile in 4:3 potrebbe dare fastidio ad uno spettatore medio non abituato
  • Qualche questione aperta sul finale che ci fa sperare ad un seguito che purtroppo potrebbe non avvenire mai

Leave a Reply

15 − 2 =