My Hero Academia 2 (2017): La crescita degli aspiranti eroi

My Hero Academia Season 2 locandina

My Hero Academia 2

Titolo originale: Boku no Hero Academia

Anno2017

Paese di Produzione: Giappone

Genereazione, combattimento, scolastico, supereroi

Stagione: 2

Puntate: 25

ProduzioneBones

Distribuzione: VVVVID, Crunchyroll, Mediaset, Netflix

IdeatoreKōhei Horikoshi

Animazioni: Yoshihiko Umakoshi

Doppiatori Originali Principali: Daiki Yamashita, Nobuhiko Okamoto, Ayane Sakura, Kaito Ishikawa, Yūki Kaji, Kenta Miyake, Jun’ichi Suwabe, Hiroyuki Yoshino

Doppiatori Italiani Principali: Simone Lupinacci, Federico Viola, Valentina Pallavicino, Andrea Oldani, Alessandro Germano, Lorenzo Scattorin, Gianluca Iacono, Claudio Moneta

Trailer italiano My Hero Academia Season 2

Dopo il successo della prima stagione, My Hero Academia continua a cavalcare l’onda del successo del manga per mostrarci le avventure di Izuku Midoriya e compagni nel loro sogno di diventare degli Eroi professionisti.

Se dentro di te possiedi qualcosa che appartiene all’eroe numero uno allora io… ho una ragione in più per vincere!

Shoto Todoroki – My Hero Academia 2
Festival Sportivo - My Hero Academia Season 2
Festival Sportivo – My Hero Academia Season 2

Trama My Hero Academia 2

Dopo l’attacco alla U.S.J. da parte dell’unione dei Villain, la classe 1-A del liceo per eroi della Yuuei è ancora abbastanza traumatizzata, ma i giovani aspiranti eroi dovranno riprendersi per gli impegni imminenti.

È in arrivo il Festival Sportivo, torneo studentesco dove tutti i ragazzi si scontreranno fra di loro e daranno il meglio per arrivare primi a tutte le prove e farsi notare dagli eroi professionisti, dovranno affrontare la minaccia di un anarchico Villain che semina il panico in tutto il paese e infine non mancheranno i temibili esami finali del liceo Yuuei dove Midoriya e compagni dovranno impegnarsi al massimo per non perdere l’ambito ritiro estivo nella foresta.

Todoroki e Midoriya - My Hero Academia Season 2
Todoroki e Midoriya – My Hero Academia Season 2

Recensione di My Hero Academia 2

Stanno dando tutti quanti il massimo… per vincere, per raggiungere il proprio obbiettivo, per diventare il numero uno!

Izuku Midoriya – My Hero Academia Season 2

Con il finale della prima stagione la serie animata di My Hero Academia continua a crescere sia in popolarità che in qualità degli episodi. Se nella prima stagione gli episodi erano relativamente pochi per uno shounen, in questa stagione si vuole raddoppiare dando più caratterizzazione a molti giovani aspiranti eroi che nella stagione precedente sono stati messi in ombra dal cammino del protagonista Izuku Midoriya e dal suo mentore All Might, e regalandoci una trama un po’ più interessante (soprattutto da metà stagione in poi).

La prima parte viene dedicata al classico torneo di combattimento, dove vedremo ancora una volta la crescita incredibile delle varie specialità degli studenti, a metà stagione invece si cercherà di alzare l’asticella della qualità sia a livello di trama che di personaggi, introducendo una figura simbolica e filosofica (non troppo ovviamente) che darà un tocco di noir all’opera giapponese.

Ed è proprio con la figura di Stain, Villain ideologico, che My Hero Academia supererà ancora una volta il “limite” che aveva raggiunto precedentemente, regalandoci una storia intrigante ed interessante, soprattutto a livello visivo, svelandoci inoltre delle nozioni interessanti riguardanti il percorso di Midoriya.

Il titolo di eroe andrebbe dato solo a chi ha compiuto imprese eccezionali, ma ormai non è più così, molti non sono altro che cacciatori di gloria. E finché non capiranno la gravità dei loro errori…. Io apparirò al loro cospetto!

Stain – My Hero Academia Season 2

E dopo una parentesi più matura, l’anime torna su una trama più leggera e scolastica (non dimentichiamoci che sono solo dei ragazzi che vanno al liceo) mostrandoci le “classiche” situazioni divertenti sui banchi di scuola.

Questa stagione di My Hero Academia ci regala tanta azione, che visivamente non delude mai, riuscendo ad essere dinamica ed incisiva regalandoci dei momenti che ogni fan di questa saga adorerà; ma ci dà anche una crescita caratteriale notevole di qualche personaggio (Todoroki, Uraraka, Ida, Bakugo e lo stesso Midoriya) facendoci empatizzare con loro mostrandoci le loro debolezze e i loro sogni. Anche questa volta My Hero Academia ci regala una storia sempre più interessante con aggiunte di sotto trame che verranno sicuramente sviluppate in seguito, facendoci auspicare ad una terza stagione ancora più emozionante.

Note Positive:

  • Evoluzione e crescita di molti personaggi
  • Introduzione di una ideologia più matura
  • Animazioni e Musiche

Note Negative:

  • Classico torneo di combattimento presente ormai in ogni shounen moderno
  • Animazioni che qualche volta sono sotto la media

Leave a Reply

20 − 2 =