The White Lotus – Prima Stagione (2021) – Un Idillio Mascherato

The White Lotus è una serie televisiva antologica, commedia drammatica scritta e diretta da Mike White
Condividi su
Locandina di The White Lotus – Prima Stagione (2021)

The White Lotus

Titolo Originale: The White Lotus

Anno: 2021

Paese: Stati Uniti d’America

Genere: Commedia

Casa di Produzione: Pallogram, The District, Rip Cord Production

Distribuzione italiana: Sky Atlantic

Stagione: 1

Puntate: 6

Regia: Mike White

Sceneggiatura: Mike White

Fotografia: Ben Kutchins

Montaggio: Heather Person, John M. Valerio

Musica: Cristobal Tabia de Veer

Attori: Jennifer Coolidge, Connie Britton, Murray Bartlett, Alexandra Daddario, Fred Hachinger, Jake Lacy, Sydney Sweeney

Trailer Italiano di The White Lotus

The White Lotus è una serie televisiva antologica, commedia drammatica scritta e diretta da Mike White. La prima stagione ha sei episodi ed è stata accolta dalla critica con il plauso della critica e ottimi voti. La serie è interpretata da vari attori tra cui Jennyfer Coolidge, Alaxandra Daddario, Sydney Sweeney ecc… La lavorazione di questa prima stagione iniziò nell’Ottobre del 2020 alle Hawaii, cosi verso la fine di Novembre la serie aveva già registrato metà della stagione al Four Season Resort Maui a Wailea. A novembre 2022 è stata rilasciata la seconda stagione

Trama di The White Lotus

La serie racconta nel dettaglio le vicende degli ospiti di un resort chiamato per l’appunto “Il Loto Bianco/The White Lotus”. Con il passare degli episodi l’atmosfera idilliaca svanisce e comincia ad emergere difetti e “imperfezioni” del loro carattere, sia negli ospiti che nei dipendenti del resort

The White Lotus - Prima stagione
The White Lotus – Prima stagione

Recensione di The White Lotus

Inizialmente doveva essere una miniserie, ma il successo che ha avuto ha fatto si che diventasse una serie. Mike White ha scritto e diretto tutti e 6 gli episodi e che in precedenza scrisse per il cinema “School of Rock” e la Tv aveva creato assieme alla protagonista dello show Laura Dern, “Enlightened – La Nuova Me”. La serie inizia con una scena del finale con una bare che viene caricata sull’aereo. Di giorno in giorno le vacanze di ogni ospite e componente del personale mostrano il proprio il lato oscuro e lo dimostra lo stessa struttura della serie che prede la forma di una Dark Comedy con vari sotterfugi e piccoli crimini, presto si capisce che la clientela venuta al White Lotus e la peggiore delle umanità, ricchi un po’ annoiati e con i loro problemi ombelicali, ma da vicino è gente proprio brutta sia vecchi che giovani. Ci sono le ragazze, “Paula e Olivia Mossbacher/Brittany O’Grady e Sydney Sweeney”, che sono grandi amiche, ma sul finire della serie mostreranno i loro lati oscuri. O anche la coppia appena sposata formata da “Shane Pattone e Rachel Patton/Jake Lacy e Alexandra Daddario” che sono alquanto felici per la loro luna di miele quando all’improvviso arriva la madre del marito facendo innervosire la neo sposina creandosi cosi una situazione snervante, oppure la “donna in la con gli anni”, Tanya McQuoid, interpretata da Jennifer Coolidge, una donna alcolizzata che si porta sempre con se le ceneri della madre perché incapace di staccarsi. Ma guardando gli ospiti sembra un problema solo dei “ricchi bianchi”, ma se si fa attenzione al personale, i “servitori” del resort, ad esempio Belinda Linsey, interpretata da Natasha Rothwell, che è la responsabile della SPA, tenta di svoltare agganciando una ricca cliente, sono tutti convinti di avere diritto alla felicità, ma sono tutti animati da una perenne insoddisfazione e nessuno diverso dagli altri.

Brittany O'Grady e Sydney Sweeney in The White Lotus - Prima stagione
Brittany O’Grady e Sydney Sweeney in The White Lotus – Prima stagione

In Conclusione

The White Lotus rappresenta la finta felicità che traspare nelle persone benestanti, nel quale si presenta in questa serie come un paradiso, ma in fondo è un mezzo inferno anche se è di lusso. Il Resort dovrebbe essere il più romantico delle Hawaii mentre di solito non sono mai come vorrebbe il cliente è fatto da finti ornamenti e finte cerimonie tradizionali del posto e infine l’alcol scorre a fiumi per chiudere il cerchio.

Note Positive

  • Buona sceneggiatura
  • Divertente
  • Scorrevole
  • Recitato molto bene

Note Negative

  • In alcuni tratti e leggermente lento

Condividi su
Pamela Spaggiari
Pamela Spaggiari
Articoli: 3

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.