Don’t toy with me, Miss Nagatoro – prima stagione (2021): una rom-com studentesca fuori di testa!

Don't toy with me, Miss Nagatoro locandina

Don’t toy with me, Miss Nagatoro

Titolo originale: Ijiranaide, Nagatoro-san

Anno2021

Paese di Produzione: Giappone

Genereanimazione, commedia, scuola, slice of life, sentimentale

Stagione: 1

Puntate: 12

Durata: 24min

ProduzioneTMS Entertainment

Distribuzione: Crunchyroll

IdeatoreNanashi

Animazioni: Misaki Suzuki, Kei Ichikura

Doppiatori Principali: Sumire Uesaka, Daiki Yamashita, Mikako Komatsu, Aina Suzuki, Shiori Izawa, Nana Mizuki

Anteprima ufficiale sub ita – Don’t toy with me, Miss Nagatoro (2021)

È nel 2011 che bisogna tornare per scoprire la nascita di Miss Nagatoro. Iniziata come una serie d’illustrazioni su Pixiv fino a creare una vera e propria storia attorno a questo personaggio (2017). Da quel momento, l’opera del Mangaka Nanashi 774 continua a riscuotere un certo successo, arrivando al quarto anno di serializzazione e riuscendo a ottenere un adattamento animato. Purtroppo tale adattamento è arrivato in Italia solo attraverso la piattaforma streaming Crunchyroll senza il doppiaggio italiano, quindi l’opera è usufruibile solo in lingua originale (per il momento) ma ovviamente con la presenza dei sottotitoli.

Nagatoro - Don't toy with me, Miss Nagatoro (2021)
Nagatoro – Don’t toy with me, Miss Nagatoro (2021)

Trama Don’t toy with me, Miss Nagatoro (2021)

Un timido ragazzo, che frequenta il secondo anno delle superiori, un giorno fa la conoscenza di una ragazza del primo anno di nome Nagatoro e da quel momento la sua pacifica e tranquilla vita viene completamente stravolta.

Da quel momento in avanti la sadica Nagatoro prenderà sempre più di mira il povero “Senpai” (studente più anziano) bullizzandolo, stuzzicandolo e persino ridurlo in lacrime per l’imbarazzo. Ma col passare del tempo diventa sempre più evidente che gli atteggiamenti di Nagatoro sono in realtà sarcastici e ben intenzionati, tanto che tra i due inizierà a nascere qualcosa.

Analisi Don’t toy with me, Miss Nagatoro (2021)

Don’t toy with me, Miss Nagatoro (2021) è una serie animata uscita nella primavera del 2021 riscontrando pareri molto contrastanti. Da chi lo ha amato alla follia definendolo un qualcosa di nuovo, leggero e divertente a chi ne è rimasto molto deluso definendolo la solita commedia romantica scolastica. La prima stagione riassume, abbastanza fedelmente salvo qualche piccolo cambiamento, i primi sei volumi del manga scritto e disegnato da Nanashi 774.

Sin da subito l’anime, ma anche il manga, non sembra distinguersi troppo dalla massa di rom-com studentesche, dove i protagonisti sono un ragazzo solitario, tranquillo e introverso amante dell’arte e dei fumetti, e una ragazza carina e molto eccentrica tra cui si instaura un rapporto di amicizia che poi si trasformerà pian piano in un rapporto amoroso.

Nagatoro (protagonista e punto cardine dell’opera) è eccentrica, sfrontata e a tratti un po’ sadica, ma ogni volta che prende in giro il povero Sanpai non lo fa per puro divertimento, ma lo fa per farlo uscire dalla propria “bolla”. Infatti, il Senpai è un povero ragazzo che è sempre stato maltrattato dagli altri per tutta la sua vita, e quindi si è chiuso in sé stesso. Un ragazzo che odia essere tormentato e continuamente preso in giro dagli altri, ma se lo fa Nagatoro allora il tutto diventa più sopportabile.

Sicuramente uno degli aspetti che differenzia quest’opera dalla massa di rom-com studentesche è la sua grande comicità. Infatti, sia i divertentissimi scherzi che Nagatoro organizza per il suo Senpai, sia le reazioni esagerate di quest’ultimo quando viene “tormentato”, sono il motore di questa opera leggera e senza pretese.

Ovviamente però come ogni serie animata romantica studentesca giapponese, non possono mancare i classici episodi o situazioni cliché di genere, che comunque riescono a intrattenere lo spettatore sempre grazie alla comicità di Nagatoro e alle situazioni esilaranti/imbarazzanti che si vengono a creare. Altra nota di merito sono le bellissime animazioni, sempre fluide e ricche di dettagli, il charachter design, molto fedele allo stile del Magaka Nanashi 774, e per finire le musiche che riescono sempre a cogliere l’essenza e la semplicità di questa strana storia.

Don’t toy with me, Miss Nagatoro (2021) è una serie che vi sorprenderà grazie alla sua semplicità e alla sua comicità fuori misura, Nagatoro e il Senpai sono una coppia divertente e sopra le righe che vi faranno innamorare della loro strambissima storia.

Note positive

  • Nagatoro è la parte migliore di questa serie, la sua comicità unita al suo modo di fare ed essere, rendono questa serie godibile e divertente.
  • Comicità sopra le righe.
  • Animazioni e musiche.
  • Storia leggera e senza nessuna pretesa, ma proprio per questo riesce a discostarsi dalla massa di rom-com studentesche.

Note negative

  • Cliché narrativi delle classiche commedie romantiche studentesche giapponesi.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.