Il pittore dei due mondi (2023): un artista da riscoprire

Condividi su
il pittore dei due mondi locandina

Il Pittore dei due mondi

Titolo originale: Il Pittore dei due mondi

Anno2023

PaeseItalia

GenereDocumentario

Casa di produzione: Garden Film

Casa di Distribuzione: Garden Film

Durata: 52 min

RegiaLorenzo Borghini

Sceneggiatura: Viktoria Charkina

Montaggio: Theo Putzu

Musiche: Francesco Bondi

Attori: Luca Alinari, Viktoria Charkina

Trailer italiano de Il pittore dei due mondi

Dal 18 Gennaio 2023 arriva nelle sale Il Pittore dei due mondi, documentario di Lorenzo Borghini sull’arte e sulla bellellza nata dalla mente di Luca Alinari, pittore fiorentino scomparso nel 2019.

Conoscevo Luca Alinari fin da bambino. Era molto amico di mio padre e venivo portato spesso alle sue mostre, che mi lasciavano a bocca aperta: adoravo il suo stile. Poi da adulto abbiamo legato ancora di più: mia moglie, storica dell’arte, è stata la prima in Italia a voler fare una tesi su di lui. Poco prima di morire Luca fu intervistato da mia moglie (la critica Viktoria Charkina, ndr) per realizzare appunto una tesi di laurea magistrale sul suo lavoro. Con Luca ci legava non solo una lunga amicizia, ma anche la passione per il cinema: amava Truffaut e Bergman. Purtroppo, Luca non riuscirà ad assistere alla discussione. Combatteva da più di dieci anni contro una malattia. Da quella conoscenza, Viktoria ha scritto un libro: Luca Alinari. L’artista dell’immaginifico. Il successo del volume mi ha convinto a ingaggiarla come sceneggiatrice per realizzare il documentario. La famiglia ci ha messo a disposizione circa 100 video editi e inediti creati da Luca con la collaborazione dell’amico Pino Pini e, con la nostra troupe abbiamo intervistato tanti personaggi toscani che lo hanno conosciuto. Luca era un solitario, viveva in una villa medicea a Mitigliano, vicino a Rignano sull’Arno, che non è presente nemmeno su Google Maps… Un posto fuori dal tempo, quasi un paesaggio alinariano… Eppure quando stava in mezzo alla gente aveva una simpatia e un carisma magnetici. Da un iniziale ateismo, nell’ultima fase della sua vita Alinari sviluppò un rapporto con la spiritualità sempre maggiore, cambiamento che ho voluto evidenziare nel documentario anche grazie alla fotografia e alle musiche per creare un ritratto vivido del mondo interiore di Luca

Lorenzo Borghini, il regista –

Trama del film Il Pittore dei due mondi

Interviste e testimonianze dirette di chi lo ha conosciuto raccontano la vita, l’arte e il pensiero di Luca Alinari, un artista rivoluzionario, che con la pittura riusciva a creare immensi e meravigliosi universi.

Luca Alinari nella sua villa - “Il pittore dei due mondi”
Luca Alinari nella sua villa – “Il pittore dei due mondi”

Recensione del film Il Pittore dei due mondi


““Anche la pittura è sempre una guerra””

Queste le parole di Luca Alinari, parole che raccontano appieno l’anima dell’artista toscano. Una lotta, quella tra la mano che tiene il pennello e la tavola bianca, dalla quale nasce non solo l’opera d’arte intesa come oggetto, ma l’arte nel suo significato più puro, ovvero espressione sentimentale dell’artista. Con questo breve documentario, Lorenzo Borghini racconta la vita di uno dei massimi esponenti dell’arte italiana del XX secolo. Un racconto che parte da quando Luca era poco più di un bambino, passando per i primi lavori, l’affermazione artistica e infine gli ultimi anni.


Gli artisti hanno un compito dettato da un’urgenza che non si può controllare, che li spinge in maniera naturale, anche incontrollata, a guardare oltre la forma di ciò che circonda l’essere umano. Alinari è stato portavoce di questi mondi altri che ha ideato, creato e dipinto attraverso uno stile diventato riconoscibile sin dall’inizio


All’interno del documentario sono presenti le testimonianze di chi Paolo lo ha conosciuto nel profondo. Gli interventi di amici, parenti e critici d’arte danno un quadro completo dell’artista, svelandone pregi, difetti e influenze artistiche, come la visione dei disegni dei film Disney e la visione al cinema de I 400 colpi di Truffaut. Le opere di Luca Alinari, che spaziano dalla pop-art ai paesaggi per poi finire ai soggetti umani e che hanno subito le influenze più disparate, sono state esposte in tutto in tutto il mondo.

La mano di Luca Alinari mentre dipinge - Il pittore dei due mondi
La mano di Luca Alinari mentre dipinge – Il pittore dei due mondi

In conclusione

Il Pittore dei due mondi è un racconto intimo e profondo, un breve documentario che racconta non solo Alinari artista, ma soprattutto l’uomo che si celava dietro la tavola ed il cavalletto. Un grande omaggio ad un artista italiano, forse troppo poco conosciuto rispetto a quella che è stata la sua grandezza.

Note positive

  • La regia
  • Le testimonianze, ricche e precise nei loro interventi
  • Il racconto della vita di questo grande artista

Note negative

  • Forse si sarebbero potute raccontare in modo più approfondito le opere principali del pittore
Condividi su
Davide Secchi T.
Davide Secchi T.

Studente di Giurisprudenza presso la Statale di Milano, nel tempo libero frequento corsi e seminari inerenti critica e storia cinematografica. Ho iniziato ad amare il cinema durante i pomeriggi passati con mio nonno tra Western all'italiana e Chambara nipponici, per poi spaziare su tutti i generi. Tra le altre mie passioni ci sono la letteratura, l'arte, la filosofia e le arti marziali.

Articoli: 66

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.