The Carpenter (2021): il passato torna a bussare

The Carpenter (2021): il passato torna a bussare 1

The Carpenter

Titolo originale: The Carpenter

Anno: 2021

Paese: Italia

Genere: Thriller

Produzione: Klodjo Production, Sinossi Film

Distribuzione: Minerva Pictures

Durata: 1 hr e 28 (88 min)

Regia: Steven Renso

Sceneggiatura: Steven Renso, Pietro Lovato

Musiche: Dimitri Ferrari

Scenografia: Matteo Perico, Domenico Colella

Attori: Davide Gambarini, Paolo Massaria, Martina Brambilla Pisoni

The Carpenter è un film indipendente di genere thriller del 2021, diretto dal regista Steven Renso e sceneggiato dal cineasta insieme a Pietro Lovato. Il film è disponibile su Amazon Prime Video e su altre piattaforme streaming come Chili e Google Play Film.

Trama del film The Carpenter

Un soldato italiano di nome Sam Rhino (Davide Gambarini), reduce da delle missioni in Kosovo, torna nel proprio paese natale e decide di stazionare a Dossena, un piccolo paese delle campagne lombarde. Il passato di Sam tornerà però a fargli visita e la tranquillità trovata subirà una tremenda scossa.

Recensione del film The Carpenter

Pellicola indipendente a basso budget prodotto dalla Klodjo Production, Sinossi Film in collaborazione con Minerva Pictures. La coppia di sceneggiatori porta sullo schermo un soggetto molto noto, quello dell’ex soldato che cerca di scappare da un passato che però non può essere messo dietro alle proprie spalle, utilizzando un budget molto basso e ambientando il tutto nelle vallate bergamasche. Il risultato non è ottimo, la regia risulta essere molto scolastica, e non per una mancanza di mezzi, ma proprio per una mancanza d’idee. La giovane coppia racconta una storia già sentita e vista non aggiungendovi nessuna particolarità o elemento caratteristico.

Vi sono tuttavia alcuni elementi positivi, è innanzitutto da apprezzare l’idea e l’iniziativa di un giovane regista nel volersi comunque cimentare con un thriller militare, genere poco sviluppato e usato nel cinema italiano. Va inoltre riconosciuta la buona interpretazione di alcuni componenti del cast, tra cui Pino Torcasio nel ruolo di Romolo. Non male anche l’idea di ambientare il tutto in un piccolo paese bergamasco, caratterizzato da bei paesaggi e accenti caratteristici.

The Carpenter (2021): il passato torna a bussare 3
Veduta di Dossena (BG), luogo di ambientazione del film

In conclusione nonostante i difetti, è consigliata la visione del film, sia per cercare di dare una spinta al cinema indipendente, sia per invogliare giovani registi a provare con nuovi progetti e far emergere nuovi talenti.

Note positive

  • L’idea del regista
  • Alcune interpretazioni

Note negative

  • Regia
  • Sceneggiatura

Leave a Reply