Il Cinema: Un’invenzione senza tempo – Perché siamo attratti dai Film?

Condividi su

Il cinema è un occhio aperto sul mondo

cit. Joseph Bédier

Il cinema è una delle forme d’arte più affascinanti e durature che l’umanità abbia mai creato. Persone di ogni tipo, età e provenienza geografica trascorrono del tempo davanti al grande schermo o alla piccola scatola televisiva, immergendosi in mondi creati dalla magia dell’immagine in movimento. È un’esperienza condivisa che va al di là delle barriere linguistiche e culturali, una forma di intrattenimento che ha la straordinaria capacità di coinvolgere le emozioni e la mente umana. Come scrive Umberto Eco la settima arte (erroneamente chiamata cinema) è “un artificio che mira a costruire realtà alternative a spese di quella fattuale, che gli provvede solo il materiale grezzo

Il concetto di cinema ha una storia lunga e affascinante che affonda le sue radici nel lontano 28 dicembre 1895, quando i due fratelli Lumière fecero la loro prima proiezione presso il Gran Café di Parigi. Erano tempi pionieristici, e le prime persone che affollarono quella piccola sala erano attratte dalla novità di questa forma d’arte inedita, nata con il sapore del documentario. Per la prima volta, potevano vedere luoghi selvaggi, paesaggi esotici e scene di vita quotidiana provenienti da tutto il mondo, catturati in movimento. Era una finestra aperta su mondi lontani che altrimenti sarebbero rimasti inaccessibili. Allo stesso tempo, alcune persone si recavano alle proiezioni cinematografiche per il puro divertimento. Vedere se stessi e i propri amici sullo schermo era una novità divertente e spesso commovente. Questa era un’epoca in cui il cinema era un’esperienza collettiva, un’occasione per socializzare e condividere risate e meraviglia.

Il cinema è uno dei tre linguaggi universali; gli altri due sono la matematica e la musica”

cit. Frank Capra

Oggi, il cinema non è più una novità, ma è diventato parte integrante delle nostre vite quotidiane. Tuttavia, la domanda rimane: cosa ci spinge a dedicare il nostro prezioso tempo a guardare film o serie? Qual è l’elemento magnetico che ci fa premere play su un Home video o cercare un titolo su una piattaforma on demand, per poi rannicchiarci comodamente sul divano di casa?

Il cinema un invenzione senza tempo (storia d'emozioni)
Il cinema un invenzione senza tempo (storia d’emozioni)

Perché siamo attratti dai film e dalla serie tv?

La risposta sta nel potere della narrazione cinematografica. Quando guardiamo un film, la storia che si svolge davanti a noi non è percepita come falsa, anche se siamo consapevoli che è una finzione. Invece, appare incredibilmente reale, e ci trasporta in un’altra dimensione, facendoci sentire parte integrante della trama. Ci immedesimiamo nei personaggi principali, provando le loro emozioni, le loro lotte e i loro trionfi. È questo coinvolgimento emotivo che rende una pellicola memorabile e amata. Come affermava Alfred Hitchcock, “il cinema è la vita con le parti noiose tagliate”. Desideriamo una vita senza pause, senza giornate noiose, ma piena di azione, movimento e significato, e spesso è proprio questo che troviamo nei film.

Guardare un film non è solo un passatempo, ma una forma di espressione artistica complessa e un potente mezzo di comunicazione. Ogni pellicola porta con sé un messaggio, un’idea o una prospettiva unica. Anche se parte da storie umane o da eventi reali, il cinema ha il potere di trasformarli in una forma di arte che arriva direttamente al cuore dello spettatore. La cinematografia è un viaggio nella mente umana, un’immersione nelle profondità del nostro inconscio. Ciò che vediamo sullo schermo risveglia la nostra parte fantasiosa, stimola emozioni sepolte e ci costringe a riflettere su questioni che altrimenti potremmo ignorare.

La settima arte è molto più di una semplice forma di intrattenimento; è una finestra aperta sulla nostra immaginazione, un veicolo per esplorare mondi alternativi e una lente attraverso la quale osservare e comprendere meglio la complessità della condizione umana. È un viaggio straordinario tra sogni e realtà, che continua ad affascinarci e a ispirarci, secolo dopo secolo.

Dunque, ricapitolando e approfondendo un attimo il discorso, da cosa siamo attratti nel visionare un lungometraggio o una serie:

  • Il Potere dell’Immersione: Uno dei motivi principali per cui siamo così attratti dai film e dalle serie TV è il loro potere di immersione. Quando inizia una pellicola o un episodio, ci troviamo improvvisamente catapultati in un altro mondo, lontano dalle nostre preoccupazioni quotidiane. Questa fuga dalla realtà è una delle esperienze più coinvolgenti che il cinema ci offre.
  • L’Empatia con i Personaggi: Una delle ragioni fondamentali per cui amiamo le storie è la nostra capacità di immedesimarci nei personaggi. Troviamo spesso un personaggio che condivide qualche aspetto con noi o che attraversa situazioni simili a quelle che abbiamo vissuto. Questa connessione emotiva crea un legame potente e ci fa sentire parte integrante della storia. Quando un personaggio piange, sorride o lotta, lo facciamo anche noi. Questo senso di empatia ci coinvolge profondamente nell’opera cinematografica o televisiva.
  • La Ricerca di Emozioni e Avventura: La vita reale è spesso costellata da momenti ordinari e routine quotidiane. In contrasto, il mondo del cinema è pieno di emozioni intense, avventure straordinarie e situazioni che sfidano le leggi della fisica e della realtà. Questa ricerca di eccitazione e avventura è una delle ragioni per cui ci rivolgiamo ai film e alle serie TV. Ci permettono di sperimentare l’incredibile senza dover lasciare il nostro divano.
  • Il Potere delle Storie: Le storie hanno un impatto profondo sulla nostra comprensione del mondo e su come percepiamo noi stessi. Il cinema e le serie TV sono veicoli straordinari per raccontare storie. Possono esplorare temi complessi, affrontare questioni sociali e farci riflettere sulla condizione umana. Ogni pellicola e ogni episodio porta con sé un messaggio o un significato profondo, spesso aperto all’interpretazione individuale.

In definitiva, il nostro amore per il cinema e le serie TV è radicato nella nostra sete di avventura, emozione, connessione emotiva e significato. Sono forme d’arte che continuano a evolversi, adattandosi ai tempi e alle sfide della società moderna. Nonostante il passare degli anni, la magia di queste storie rimane intatta, incollandoci allo schermo e trasportandoci in mondi nuovi. E così, generazione dopo generazione, continuiamo a essere attratti da questo straordinario medium che è il cinema e le serie TV.

Condividi su
Stefano Del Giudice
Stefano Del Giudice

Laureatosi alla triennale di Scienze umanistiche per la comunicazione e formatosi presso un accademia di Filmmaker a Roma, nel 2014 ha fondato la community di cinema L'occhio del cineasta per poter discutere in uno spazio fertile come il web sull'arte che ha sempre amato: la settima arte.

Articoli: 890

7 commenti

  1. il cinema è il cinema (le cinéma est le cinéma), come dire assomiglia a molte cose, ma è anche intrinsecamente originale

  2. Il cinema va a braccetto anche e sempre più spesso con la letteratura e ne diventa immagine (x FC ) e il grande AH nn è incappato mai in molti film…pallosissimi…
    Shera Grazie dell’attenzione

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.