Invincible (2021): la prima stagione della serie animata di Robert Kirkman

Invincible (2021): la prima stagione della serie animata di Robert Kirkman 1

Invincible Stagione 1

Titolo originale: Invincible

Anno: 2021

Paese: Stati Uniti d’America

Genere: Animazione, supereroistico, fantascienza

ProduzioneSimon Racioppa, Robert Kirkman, David Alpert, Catherine Winder, Maude Lewis

Distribuzione: Amazon Prime Video 

Ideatore: Robert Kirkman

Stagione: 1

Puntate: 8

Attori: J.K Simmons, Steven Yeun, Sandra Oh, Seth Rogen, Gillian Jacobs, Andrew Rannells, Zazie Beetz, Mark Hamill

Invincible – Official Trailer | Prime Video
Trailer ufficiale della serie

Invincible è una serie animata a tema supereroistico ideta da Robert Kirkman, creatore della serie The Walking Dead, e tratta dagli omonimi comics della Skybound/Image firmati dallo stesso Kirkman.

La serie racconta le avventure di un giovane ragazzo, nato da madre umana e da padre extraterrestre dotato di superpoteri, alle prese con la scoperta dei propri poteri e dalle difficoltà e responsabilità che da essi derivano.

La serie è disponibile in streaming sulla piattaforma Amazon Prime Video a partire dal 26 Marzo con il rilascio sulla piattaforma dei primi tre episodi e con il conseguente caricamento di un episodio a settimana fino al gran finale di Venerdì 30 Aprile.

Trama della prima stagione di Invincible

Mark Grayson (Steven Yeun) è un giovane liceale che ama leggere fumetti, stare con gli amici e uscire con le ragazze. Un teenager come tutti gli altri, se non fosse che suo padre è Omni-Man (J.K. Simmons) il più grande supereroe della terra, che insieme ai Guardiani del Globo difendono e proteggono la terra da qualsiasi tipo di minaccia. La vita di Mark subisce un brusco cambiamento quando scopre di avere gli stessi poteri del padre.

Proprio con quest’ultimo inizia ad allenarsi per poter controllare questa nuova forza che è in lui e per diventare in futuro l’ erede del grande ed amatissimo Omni-man. Peccato però che non tutto è come sembra e l’eroe più famoso ed amato del mondo sembra nascondere degli oscuri segreti.

Invincible - prima stagione
Omini-man mentre insegna a suo figlio Mark come controllare i propri poteri

Recensione della prima stagione di Invincible

Progetto inedito di Robert Kirkman che, prima di Invincible, non aveva mai prodotto una serie televisiva animata ma era già un veterano del mondo supereroistico avendo lavorato per diversi prodotti della Image Comics, tra cui proprio il fumetto soggetto della serie, e Marvel Comics. Il risultato di questo salto nel buio risulta ottimo, ogni episodio della serie risulta ben diretto, sceneggiato e animato. Tutti i personaggi della serie risultano essere ben caratterizzati e interpretati dai vari doppiatori (ottimo il doppiaggio originale che vede tra le sue file nomi illustri come il premio Oscar J.K.Simmons ). La firma di Kirkman è ben visibile all’ interno del prodotto, gli episodi sono pregni di azione e violenza, in molti momenti fine a se stessa, che rendono la serie adatta a un pubblico adulto. La narrazione risulta essere ricca di colpi di scena, soprattutto alla fine degli episodi, quasi mai scontati o banali, ma che arricchiscono la storia e mettono in luce i lati oscuri dei personaggi. Proprio questa velocità nella narrazione potrebbe non essere a tutti gradita, in quanto cerca di essere il più possibile similare al fumetto, che non lascia un minuto di respiro al lettore e a ogni giro di pagina si imbatte sempre in un avvenimento che sconvolge la sorte dei personaggi.

Invincible - 1 stagione
Invincible con Rex, Eve e Kate

Il grande punto di forza sia del comics che della serie è che essa, così come altri grandi prodotti del passato come Watchmen di Alan Moore o Il ritorno del cavaliere oscuro di Frank Miller, cercano di mostrare il lato più umano e fragile dei supereroi, rendendoli più umani, evidenziandone le problematiche tipiche del percorso di vita di ogni persona (responsabilità, famiglia, amicizie, scelta tra il bene ed il male e così via).

I membri della famiglia Grayson risultano essere i personaggi più riusciti ed interessanti. Ottima la costruzione del rapporto complicato tra padre-figlio ed il difficile inserimento della madre all’interno della vita del giovane ora che egli segue la strada indicatogli dal padre. Ben riuscito anche il rapporto tra i due coniugi, rapporto di vero e sincero amore, che però dopo l’incontro della signora Grayson con il detective infernale Damien Darkblood subirà un graduale cambiamento. Nulla da dire anche sul protagonista della serie, ben analizzato sia il suo percorso come supereroe, che lotta per difendere il mondo, che quello di giovane teenager che deve affrontare i problemi quotidiano come la scuola, le ragazze e la propria indipendenza.

In conclusione, ci troviamo davanti ad un ottimo prodotto, divertente, ricco d’azione e profondo, che getta le basi per quello che potrebbe essere uno degli universi animati più belli e riusciti dei prossimi anni televisivi.

Note positive

  • Personaggi protagonisti e di contorno
  • Scene action
  • Animazione
  • Doppiaggio originale

Note negative

  • Il ritmo in alcuni momenti risulta davvero troppo veloce

Leave a Reply

quattordici + 16 =