My Hero Academia 6 – sesta stagione (2023): Bisogna essere Eroi

Condividi su

My Hero Academia 6

Titolo originale: Boku no Hero Academia

Anno2023

Paese di Produzione: Giappone

Genereazione, combattimento, scolastico, supereroi

Stagione: 6

Puntate: 25

ProduzioneBones, Dentsu, Yomiuri Telecasting, Movic, Sony Music Entertainment, TOHO animation, Shueisha

Distribuzione: Crunchyroll

IdeatoreKōhei Horikoshi

Regista: Kenji Nagasaki, Masahiro Mukai

Animazioni: Hitomi Odashima, Yoshihiko Umakoshi

Character Design: Yoshihiko Umakoshi

Musiche: Yûki Hayashi

Doppiatori Originali Principali: Daiki Yamashita, Nobuhiko Okamoto, Ayane Sakura, Kaito Ishikawa, Yūki Kaji, Kenta Miyake, Jun’ichi Suwabe, Kōki Uchiyama, Tetsu Inada, Hiro Shimono, Yūichi Nakamura, Misato Fukuen, Daichi Endō, Chizome Akaguro, Akio Ootsuka, Hikaru Midorikawa, Atsumi Tanezaki, Sayaka Kinoshita

Anteprima sub ita My Hero Academia 6 (2023)

Dopo un finale di stagione intenso, che metteva le basi per uno dei momenti più critici dell’intera storia creata da Kōhei Horikoshi, torna l’anime di My Hero Academia con una nuova stagione, nuovi incredibili personaggi e nuove e sconvolgenti rivelazioni che cambieranno le sorti della lotta ai Villain. Questa sesta stagione è stata trasmessa in Italia (per il momento) solo in lingua originale con presenza di sottotitoli sulla piattaforma di streaming Crunchyroll.

1-A - My Hero Academia 6 (2023)
1-A – My Hero Academia 6 (2023)

Trama My Hero Academia 6 (2023)

Con Shigaraki al comando, l’ex Esercito di Liberazione è ora noto come Fronte di Liberazione del Paranormale. Questo nuovo e potente gruppo criminale rappresenta una immensa minaccia per gli Eroi e la società, non solo per le sue dimensioni e la sua forza, ma anche per le stravaganti caratteristiche e potenzialità di Jin Bubaigawara (Twice) e Gigantomachia.

Poiché nuove informazioni fornite dall’eroe Hawks confermano che Shigaraki è sparito per “potenziarsi”, gli Eroi decidono di colpire il quartier generale del nemico con un attacco a sorpresa mettendo in campo ogni risorsa a loro disposizione e gli studenti della UA si ritrovano, ancora una volta, sul campo di battaglia. Mentre la battaglia infuria i Villain, presi alla sprovvista, cercano di riorganizzarsi e respingere l’assalto ma gli Eroi sono decisi a catturarli uno per uno.

Dabi - My Hero Academia 6 (2023)
Dabi – My Hero Academia 6 (2023)

Recensione My Hero Academia 6 (2023)

L’Esercito di Liberazione comandato da Ri-Destro non esiste più, ma il suo esercito e il suo ideale continuano a vivere nel nuovo e potentissimo Fronte di Liberazione del Paranormale comandato da Shigaraki Tomura insieme al resto del dell’ormai ex Unione dei Villain e dai rimanenti capitani del vecchio esercito della Liberazione. Questa nuova e spaventosa alleanza mette in guardia la società degli Eroi che decide di infiltrarsi tra i ranghi e, grazie alle abilità di raccogliere informazioni dell’eroe Hawks, organizzare un potente assalto alla base dei Villain. Con nuove informazioni riguardanti il potenziamento definitivo di Shigaraki, la società degli Eroi decide di passare al controattacco con una potente operazione di cattura di Shigaraki, dei Villain e degli Eroi corrotti. In questa gigantesca operazione verranno coinvolti anche gli studenti della UA che, chi nelle retrovie e chi in prima linea, dovrà vedersela (ancora una volta) con qualcosa di più grande di loro e cercare di rendersi utili in questa operazione dove si rischia il tutto per tutto.

Questa nuova stagione di My Hero Academia si preannunciava essere una delle più sostanziose e pretenziose. Tanti temi, argomenti e situazioni chiave da adattare al meglio per rendere anche la versione animata dell’opera di un certo livello artistico paragonabile a quello su cui si basa. Questa sesta stagione si può dividere in due grandi e corposi archi narrativi. Il primo che comprende tutte le vicende dell’attacco alle basi del Fronte di Liberazione del Paranormale e al tentativo di cattura di Shigaraki Tomura, e il secondo invece che comprende tutte le vicende derivate dalle conseguenze del precedente scontro. Entrambi sono ricchi d’azione e di sviluppo nella trama che arriverà a mostrarci tanti nuovi segreti e tanti nuovi intrecci che, episodio dopo episodio, saranno la base di una nuova ed incredibile svolta che ci aspetterà nel futuro della serie.

Uraraka - My Hero Academia 6 (2023)
Uraraka – My Hero Academia 6 (2023)

Conseguenze

Tutte le azioni che compiamo hanno conseguenze, belle o brutte che siano. Conseguenze che possono tornare da un passato lontano o che ci si parano davanti senza preavviso. Le conseguenze possono essere considerate uno dei volti e dei punti cardine degli avvenimenti che si svolgono in questa stagione. Dal passato infernale di casa Todoroki, che continua a tornare imperterrito e raggiunge il suo apice con la “Dabi Dance”, alle conseguenze di questo massiccio attacco ai Villain e la conseguente rivelazione di uno dei segreti più importanti della serie. Un susseguirsi di azione, intrattenimento ma anche rivelazioni e sviluppo dei nostri personaggi e non solo, anche dell’intera società. Durante la seconda parte della stagione il palcoscenico in cui si svolgono gli eventi della storia di Deku e di tutti gli altri cambia drasticamente. Le conseguenze dell’attacco ai Villain si fanno sentire su tutta la società, non solo quella degli Eroi professionisti ma anche quella dei poveri cittadini che ne subiscono inermi le conseguenze.

Lo sviluppo dei personaggi e della trama sono importanti e corposi rendendo tutto il susseguirsi delle vicende avvincenti e drammatiche allo stesso tempo risultando un prodotto di notevole successo rispetto alla stagione precedente dove sembrava tutto molto confuso. Il reparto tecnico non si discosta dalla qualità a cui ci hanno sempre abituato con dei momenti grafici davvero di alto livello nei momenti più importanti. L’introduzione e il ritorno di alcuni personaggi (come la tormentata Lady Nagant) arricchisce la giusta drammaticità alla serie, regalando più volte una emotività con cui è facile empatizzare. I personaggi principali subisco una forte evoluzione della propria personalità, forse tra questi i più importanti da menzionare sono ovviamente Midoriya, Bakugo, Endeavor, Shigaraki e anche All Might avrà il suo spazio.

Midoriya Izuku - My Hero Academia 6 (2023)
Midoriya Izuku – My Hero Academia 6 (2023)

In conclusione

My Hero Academia 6 – sesta stagione (2023) è sicuramente una delle migliori stagioni dell’adattamento animato dell’opera di Kōhei Horikoshi, ricca di azione, drammaticità e di rivelazioni che rendono la storia sempre più interessante (questo grazie anche ad un gran lavoro delle animazioni e delle musiche) e sempre più vicina al raggiungimento del suo apice. Gli ultimi avvenimenti, inoltre, mettono in scena i preparativi per quello che sarà la nuova stagione (già in produzione) e i preparativi per uno degli scontri decisivi tra il bene e il male.

Note positive

  • Trama che si arricchisce di nuovi intrighi e rivelazioni
  • Sviluppo dei personaggi principali e introduzione di nuovi personaggi caratteristici
  • Animazioni
  • Musiche

Note negative

  • ./

Condividi su

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.